20 luglio 2018, prorogato al 31 luglio 2018 il Bando per la selezione di 1.153 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale PON IOG

E' stato prorogato al 31 luglio 2018 il Bando per la selezione di 1.153 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del programma Operativo Nazionale "Iniziativa Occupazione Giovani" - PON IOG - da realizzarsi nella regione Sicilia, pubblicato il 22 giugno 2018.

Per Confcooperative sono stati finanziati i due progetti presentati il 2 febbraio 2018. E' previsto l'avvio di 13 volontari. 

Il Bando ha scadenza il 31 luglio 2018, alle ore 14,00. 

Nel Bando, all'art. 3, sono riportati i requisiti e le condizioni di ammissione. 

N.B.: Qualora i candidati alla data del 31 luglio 2018 non siano in possesso  della documentazione riguardante il Patto di servizio e la Presa in carico di competenza dei Centri per l'Impiego, potranno comunque presentare la domanda di partecipazione alle selezioni riservandosi di produrre i documenti sopra citati entro e non oltre la data stabilita dagli enti per i colloqui.

I requisiti di partecipazione richiesti dalla Garanzia Giovani devono essere posseduti all'avvio del percorso in "Garanzia Giovani" (inteso come momento procedurale che si apre con l'adesione sul portale e si chiude con la Presa in Carico da parte di un CPI, e con la sottoscrizione del Patto di Servizio) e all'inizio della misura del servizio civile nazionale.

 

Nella sezione PROGETTI E CONVOCAZIONI trovi pubblicati i 2 progetti di Confcooperative Federsolidarietà finanziati, che si realizzeranno nella Regione Sicilia, nella città e provincia di Ragusa. 

 

E' possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale (la presentazione di più domande comporta l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel bando). 

La DOMANDA può essere presentata: a mano, con raccomandata AR, tramite PEC di cui è titolare l'interessato.

Il candidato deve compilare e presentare:

l'Allegato 2 (vedi documenti da scaricare);

l'Allegato 3 (vedi documenti da scaricare);

la fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

l'eventuale permesso di soggiorno;

il Patto di Servizio sottoscritto dall'interessato  e la Presa in carico da parte di un CPI e/o Servizio competente;

la copia della tessera sanitaria da cui si evinca il codice fiscale;

il curriculum vitae;

le copie dei titoli e degli attestati posseduti, delle certificazioni (o autocertificazioni) delle esperienze dichiarate nel curriculum.

 

 

 



Riproduzione riservata ©